OLIMPIA GB – ALFIERE BASKET LAB U13 (62-56)

Olimpia Gb: Adami , Pietrobon 21, Fighera , Ebrini , Peggion , Rizzolo , Vitali , Passazi 2, Geronazzo, Pomponio 14, Fraccaro 25, Santini. All.re Gasparini G. , Vice all.re Tonietto M.

Alfiere Basket Lab: Bernardi 1, Michielin 2, Bolzonello 1, Bianchin 4, Piccinini 5, Serafin 2, Bazzaco 3, Bronca 6, Florean, Conte 2, Susan 28, Martins 2, All.re Zanesco M., Vice all.re Bottin E.

Ed ecco arrivato il primo referto giallo, che per i non adetti ai lavori, è sinonimo di sconfitta.
Trasferta a Castelfranco vs l’Olimpia GB.

Partita iniziata non nel migliore dei modi: loro partono a mille, corrono e segnano, noi siamo impauriti e non decisi nelle scelte offensive. Iniziamo a superare la “paura” dopo qualche minuto ed iniziamo a raccogliere qualche frutto in attacco. Solo che la poca decisione messa nelle scelte fatte ci porta a sbagliare degli ottimi tiri, oltrettutto spesso da vicino.
Nel secondo quarto riusciamo a rimontare 12 punti e chiudere il quarto sopra nel punteggio: 28 a 33 per noi.
Terzo quarto in sostanziale equilibrio, ma qualche minuto nostro di blackout e la difesa avversaria su alcuni nostri giocatori molto staccata in area, ci ha portato sotto di 6 punti.
Ultimo quarto giocato in crescendo, sempre però faticando con la difesa che ci trovavamo di fronte.
A 32 secondi dalla fine siamo sopra di 2.
Rimessa avversaria, difendiamo discretamente, prendiamo un prezioso rimbalzo, ma palleggiamo in mezzo al casino e perdiamo la palla … gli avversari accettano il regalo e segnano: parità.
25 secondi dalla fine, palla nostra … a 11 secondi dalla fine subiamo fallo: 2 tiri liberi. Ennesimo 0/2 della partita. Che alla fine costeranno carissimi.
Si va ai supplementari: noi abbiamo finito la benzina e la panchina era corta (uno fuori per 5 falli, uno dovuto andar via per un impegno e uno scavigliato…) … 6 a 2 per loro al termine dei 5 minuti e chiudiamo 62 a 56.

Partita che, probabilmente, alla fine era giusto finisse con un pareggio … ma per fortuna nel basket non esiste, quindi 2 punti meritati per la squadra di casa che ha avuto più energie, più decisione e più voglia nei momenti decisivi.

Bravi lo stesso ragazzi, che ci avete provato fino alla fine … ci servirà da lezione per poter tornare in palestra ancor più vogliosi di migliorare, insieme!
FORZA!

Ora, prossimo avversario: Fortitudo Vedelago al Palapace, sabato 18/11 ore 16.