VALDOBBIADENE – CAERANO (74 – 60) PROMOZIONE MASCHILE

Progressivo 18-6, 39-23, 62-43

ARBITRI: Marconato e Biasutti

VALDOBBIADENE: Galiazzo, Stramare 4, Rossetto 11, Tosi 8, Caponetto 12, Feltrin 2, Mazzocato (K) 10, Spadetto 6, Giacomel 4, Santos 7, Prosdocimo 7, Buziol 3. All.re Binotto F. , vice all.re Stramare.

TL: 12/26 T2: 19/50 T3: 8/17.

CAERANO: Polloni 5, Gobbo 6, Bisol (K) 6, Saretta 6, Agostinetto 4, Lazzeri 3, Facin, Cavarzan 7, Campagnola 2, Tonello, Faccin 4, Bressan 17. All.re Forte Morandin.

TL: 11/19 T2: 17/36 T3: 5/15. Antisportivo: Polloni

Esordio casalingo e derby con Caerano, rispetto alla gara con Nervesa abbiamo Tosi in sostituzione di Groppo in cabina di regia; ancora ai box le torri Rizzardo e Castellan ed il fromboliere Pieri. Caerano si presenta con una formazione giovane, giocatori nati tra il 1990 ed il 1996.

Buona partenza dei nostri che si aggiudicano il primo quarto; sugli scudi Caponnetto che firma 9 punti dei 18  a referto. Scavato il solco Coach Franco concede spazio nelle rotazioni ai nostri giovani che se la giocano a viso aperto dando vita ad uno spettacolo intenso ed, a tratti, confusionario. Nel terzo parziale Caerano rialza la testa e, piazzandosi a zona, riesce a mettere un po’ si sabbia negli ingranaggi del nostro attacco. Mazzocato e Rossetto, mandando a segno alcune conclusioni dalle medio-lunga distanza, riescono a toglierci d’impaccio e riusciamo a chiudere il quarto con 19 punti di margine. L’ultimo quarto scorre veloce e sono i giovani leoni di Caerano ad aggiudicarselo.

Ci attende la trasferta a Belluno tra qualche giorno ed è stato un bene che i più giovani si siano ritagliati un minutaggio significativo in questa gara per avere conferme sul loro gioco. Per tentare di espugnare il fortino bellunese sarà certamente fondamentale l’esperienza dei più navigati, ma speriamo anche in  qualche botta di ignoranza cestistica da parte dei nostri rookies.