Categoria: Generale

semifinale final 4 u13

Tairi 1
Quagliotto 6, Conte 4, Bedin 16, Gallina 5, Piccinini 15, Panno 4, Zoda, Bazzaco, Quer 4, Brumat 1, Parisotto 2

All.re Zanesco M.
Vice all.re Palermo R.

Arrivano le attese final four. La semifinale si gioca in quel di Caerano: primo scoglio i ragazzi di Mogliano.
Va in scena una bella partita, intensa per tutti e quattro i quarti.
Siamo stati avanti per tutta la partita di circa una decina di punti, ovvero il distacco che avevamo preso nel primo quarto.
Riusciamo ad allungare anche di una quindicina di punti, ma verso la fine, quando la gara era ormai chiusa, un po’ per la stanchezza e la conseguente frenesia e un po’ per la capacità degli avversari di non mollare fino alla fine, siamo ritornati sotto la doppia cifra di distacco, chiudendo la partita sul 58-49 e conquistando così un posto per la finale di domani: GRANDI RAGAZZI!
BRAVISSIMI TUTTI QUANTI!
Ora ci proveremo domani vs Spresianomaserada dando il massimo come abbiamo dato oggi e poi come andrà andrà!
FORZA RAGAZZI!

Pall. Valdobbiadene-Pall. Fonzaso (58-92)

Cadonà 7, Binotto 7, Gallo 2, Bove 6, Battagello, Nervo 12, Jakaj 3, Bianchin 4, Maria, Carniel 2, Mangiacotti (K) 15, Da Riva

All.re Zanesco M.

Ultima di campionato in casa vs Fonzaso che si presenta con soli 7 giocatori.
Partita iniziata bene, sebbene a ritmo bassissimo.
Dopo i primi 5 minuti spegnamo la luce. In difesa non teniamo mai l’1vs1 e non ci aiutiamo, lasciamo così a Fonzaso la possibilità senza troppa fatica di allungare già nel punteggio segnando 25 punti nel primo quarto.
Secondo quarto più o meno sulla stessa falsa riga per gran parte del tempo, negli ultimi minuti ci svegliamo e alzando un po’ il ritmo riusciamo a chiudere sotto di 14 punti. Ma comunque sia subendo 45 punti nel primo tempo: troppi!
Terzo e ultimo quarto giocati provando a rinconcorrere gli avversarsi, ma la nostra difesa non è mai riuscita ad arginare bene gli ospiti (specialmente l’11 e il 7) e in aggiunta a rimbalzo difensivo siamo stati poco presenti.
A sprazzi giochiamo anche bene passandoci il pallone, correndo e trovando buoni tiri, ma non è sufficiente per riuscire a colmare il gap dei primi due quarti, chiudendo cosí la partita sul 58-92 per Fonzaso.
Si chiude così il campionato con sole 2 vittorie ed il penultimo piazzamento in classifica, ma nonostante ciò credo si potesse dare tutti molto di più per portarci a casa qualche soddisfazione in più.
Abbiamo ancora la possibilità di farlo durante la seconda fase del Trofeo della Marca che a breve inizierà, in cui scendendo in campo con più cattiveria, determinazione e giocando di più insieme potremmo toglierci qualche soddisfazione in più!
Forza ragazzi!

Rucker Sanve-Alfiere Bk Lab (43-66)

Razzolini 2, Quagliotto 4, Conte 6, Bedin 5, Gallina 5, Piccinini 28, Panno 2, Zoda 2, Bazzaco, Quer 4, Parisotto 2, Brumat 6

All.re Zanesco M.
Vice all.re Palermo R.

Partita importante per l’accesso alle Final 4 per i nostri U13 che vincono a Vazzola 66-43 contro la Rucker Sanve.
I ragazzi partono subito carichi vincendo il primo quarto di più di 15 punti. L’intensità sia offensiva che difensiva si mantiene sia nel secondo che nel terzo, che termina con un vantaggio di oltre 20 punti. La partita termina con un quarto tempo un po’ stanco che viene perso di 3 punti, stanchezza accettabilissima visto i quarti precedenti. Partita carica di energia dove entrambe le squadre hanno giocato bene.

Paese-Pall. Valdobbiadene (77-61)

Cadonà 8, Binotto 9, Gallo, Bove 8, Nervo 22, Jakaj, Chiarellotto 2, Carniel, Mangiacotti (K) 11, Todoverto, Geronazzo

All.re Zanesco M.

Partita iniziata a rallentatore, ma chiusa in crescendo, fino alla fine del secondo quarto, terminato sotto di sole 4 lunghezze: 43-39 per i padroni di casa.
Ritmo alto in entrambe le metà campo e il passarci la palla, giocando di squadra, sfruttando bene anche qualche disattenzione dei ragazzi di Paese, sono state le chiavi dei nostri primi buoni due quarti.
Terzo quarto, quasi come da consuetudine, arriva il nostro blackout che non ci permette di continuare a fare quanto di buono si era visto nei primi due quarti e permette così ai ragazzi di Paese, rimasti senza il coach espulso già dal secondo quarto, di allungare di una decina di punti.
Questo divario non siamo più riusciti a colmarlo nell’ultimo quarto, giocato tutto sommato alla pari, ma con troppe nostre palle perse e un ritmo troppo basso per una squadra che sta tentando la rimonta.
Senza dubbio non ci siamo tirati indietro e non abbiamo mai mollato, quindi bravi tutti ragazzi!
Ora, ultima partita di ritorno martedì 16 aprile ore 18.45 al Palapace vs Fonzaso!

Alfiere Bk Lab-Pall. Cordevole (79-19)

Palermo 2, Tairi 2, Conte 12, Balzan, Gallina 8, Piccinini (K) 20, Panno 6, Zoda, Bedin 11, Quer 10, Brumat 8, Parisotto

All.re Zanesco M.

Partita facile sulla carta vs Pall. Cordevole, ma nonostante questo non abbiamo sottovalutato l’avversario e per tutti e 40 i minuti abbiamo tenuto una buona intensità, anche grazie alle varie rotazioni fatte tra tutti e 12 i giocatori.
Va dato merito agli avversarsi che non hanno mai mollato per un solo istante!
Quindi, questa volta il “BRAVI RAGAZZI” va sia a tutta la nostra squadra sia alla squadra ospite!
Ora, ultima partita del girone della seconda fase per giocarci il primo posto in classifica, lunedì 15 aprile ore 16 a San Vendemmiano!

Pall. Valdobbiadene-The Team (51-90)

Cadonà 3, Binotto 7, Gallo 2, Bove 1, Nervo 26, Jakaj, Chiarellotto 1, Bianchin, Maria 1, Carniel, Mangiacotti (K) 10

All.re Zanesco M.

Brutta partita per i nostri u15. Una delle più brutte della stagione, indipendentemente dal risultato.
Partenza col freno a mano in entrambe le metà campo: in attacco siamo sterili per i primi 5 minuti, in difesa siamo molli, subiamo la fisicità degli avversarsi, ma soprattutto subiamo troppo il loro contropiede.
Nel secondo quarto abbiamo una buona reazione e, sebbene in difesa facciamo fatica ad arginare la fisicità avversaria sia nell’1vs1 sia a rimbalzo, in attacco ci sblocchiamo.
Gli ultimi 40 secondi del quarto sono stati poi fatali regalando a loro 6 punti, grazie ad un regalo nostro a rimbalzo difensivo, una palla persa e un canestro da soli, da vicino, sprecato trasformato dagli ospiti in un contropiede che vale due punti.
Risultato: rientriamo negli spogliatoi nervosi perché abbiamo concesso agli ospiti di allungare le distanze fino al +19 piuttosto di accorciarle al possibile +11.
Terzo e quarto periodo in cui il nervosismo ha prevalso, da noi giocato senza dubbio sottoritmo e con troppa poca energia in entrambi i lati del campo, gli ospiti invece non sono così clementi e mantengono alto ritmo e concentrazione e ciò permette loro di chiudere e vincere la partita col punteggio di 51-90.
Ora ci sono altre due giornate prima di chiudere il campionato: speriamo che questa sconfitta possa essere occasione di crescita!
Forza ragazzi!